Cerca tuo Cina Viaggio
Destinazioni:
icon
Home>Cina Guida>Cina Cultura>Architettura Cinese

Architettura Cinese

L’architettura moderna a Pechino-Stadio Olimpico, Nido d’uccello

Da Michela,2017-12-11

Lo stadio Olimpico o altresì chiamato “Nido d’uccello”, è lo stadio che ha ospitato, oltre alle cerimonie di apertura e di chiusura, le gare di alcune discipline dei Giochi della XXIX Olimpiade nel 2008. Per la sua forma è stato soprannominato appunto "Nido d'uccello" (鸟巢, niǎocháo): la sua caratteristica principale è la copertura, che è indipendente dalla struttura interna e che in questo modo rende lo stadio simile ad un nido di uccello.

 

La struttura infatti si presenta come una mastodontica griglia di elementi d'acciaio chiusa da uno strato di materiale semi-trasparente, dispone di un sistema di recupero dell'acqua piovana e di protezione dell'interno dal vento. Il progetto prevedeva anche una sezione mobile, che rendesse lo stadio un'arena chiusa in caso di necessità, ma la sua costruzione fu abbandonata a causa dello sforzo economico eccessivo che stava richiedendo e per problemi di sicurezza, dovuti alla maestosità del progetto.

 

 

L'interno dello stadio può ospitare 91.000 spettatori tutti con posto a sedere coperto, che sono diventati 80.000 al termine dei Giochi olimpici, dopo dei lavori di ridimensionamento.

 

Lo stadio occupa una superficie di 250.000 m2, è largo 220 metri, lungo 330 metri e raggiunge con la copertura i 69,2 metri di altezza, pur essendo la pista di atletica sotto il livello del terreno. Sono stati utilizzati in totale 45.000 tonnellate d'acciaio per la sua costruzione.

 

 

L'elevato costo per la realizzazione dell'impianto ha causato un imprevisto blocco dei lavori ed il parziale ridimensionamento del progetto iniziale.

Viaggio su Misura Disegna Subito