Cerca tuo Cina Viaggio
Destinazioni:
icon
Home>Cina Guida>Cina Generale>Conoscere la Cina

Conoscere la Cina

Attrazioni di Qingdao

Da Menicagli,2014-02-07

Qingdao non è una grande città e i luoghi più interessanti si raggiungono a piedi, gironzolando per le sue gradevoli strade, senza doversi affannare da un posto all’altro. La passeggiata si snoda nelle zone più pittoresche e nello storico quartiere tedesco.

 

Chiesa cattolica di San Michele

 

Che domina la città con i suoi due campanili. Qui la domenica si celebra ancora la messa. Durante la Rivoluzione culturale le croci che sormontano le torri campanarie rischiarono di essere abbattute da due Guardie Rosse, che però morirono nel tentativo, e più tardi la gente del posto le nascose fra le colline intorno alla città. Di fianco alla chiesa sorge un convento e, non lontano da questo, si trova la concessione tedesca, le cui architetture sono teatro del quotidiano mercato del pesce.

 

Parco Guanhaishan

 

Non lontano dalla Chiesa cattolica di San Michele c’è una piacevole deviazione che porta alla sommità del minuscolo Parco Guanhaishan, da dove si gode una vista completa dei tetti rossi di Qingdao e del mare. Una lapide spiega che in origine il parco fu il campo da golf dei tedeschi. Arrivare al parco non è facile. Da Hubei Lu le strade s’inerpicano a curve fino alla piccola cima; voltate a sinistra in Guanhai Lu, che gira intorno alla collinetta (si devono vedere gli scalini d’accesso al parco).

 

Parco Xinhaoshan

 

Continuate lungo Yishui Lu fino a Jiangsu Lu; poi prendete Longkou Lu (strada della Bocca del Drago) a sud, che si dirige a sud del Parco Xinhaoshan. Nell’area sud-ovest del parco si trova il Mercato Sotterraneo di Longshan, e alla sua destra sorge l’arzigogolato Yingbin Hotel, l’esempio più famoso di architettura tedesca a Qingdao. Costruito in origine per il governatore tedesco, ospitò anche Mao Zedong (la suite del presidente Mao è a disposizione di chi desidera dormire nel letto che lo ospitò). L’interno è in puro stile tardo ottocentesco, incluso un piano a coda tedesco in legno scuro fabbricato nel 1876; l’estero è in blocchi di pietra. Di fronte al parco si erge la protestante Chiesa di Cristo, con un campanile dal tetto verdastro e un bell’orologio bianco in facciata. L’interno, tipicamente luterano, è austero, ma l’esterno è sorprendentemente ben conservato nonostante i danni subiti durante la rivoluzione culturale, quando le Guardie Rosse distrussero a colpi di martello le vetrate. La chiesa, costruita nel 1910, è aperta al pubblico. Seguendo Longkou Lu verso sud si incontra a destra il Dongfang Hol.

 

Museo di Qingdao

 

Qui, una breve deviazione a sinistra in Daxue Lu conduce al Museo di Qingdao, che ospita una raccolta d’arte permanente (le spiegazioni sono in cinese). Dietro il museo si può ammirare uno splendido esempio di architettura, Haiyang Daxue (Università dell’Oceano).

 

Xiaoyushan

 

Ritornate a Longkou Lu e di lì imboccate la ripida Yushan Lu, che porta al pittoresco, piccolo parco di Xiaoyushan, sulla cui cima sorge una bella pagoda a tre piani che un tempo veniva usata come terrazza panoramica. Dalla qui si possono vedere tutt’intormno gli hongwan lushu. Voltando a destra si incontra il Parco Lu Xun, dal nome più famoso scrittore cinese moderno. 

Viaggio su Misura Disegna Subito