Cerca tuo Cina Viaggio
Destinazioni:
icon
Home>Cina Guida>Luoghi Migliori da Visitare>Patrimonio dell'Umanità

Patrimonio dell'Umanità

Karez Antica

Da Baviera,2013-12-11

ll karez è un sistema di irrigazione caratteristico dell'Asia centrale che viene utilizzato nel Xinjiang, in Afghanistan e in Iran. Il sistema idrico di Turfan chiamato anche sistema idrico karez si trova nella depressione di Turfan, nello Xinjiang in Cina. Si tratta di un sistema di qanat elencato tra i tre più grandi progetti idrici dell'antica Cina, assieme al sistema di irrigazione del Dujiangyan ed al Gran Canale. Gli karez furono un'importante invenzione degli abitanti di Turfan.

 

Come molti paesi secchi e aridi, il Xinjiang ha grandi serbatoi di acqua sotterranei che possono trasformare terreni altrimenti sterili, se soltanto si riesce a tirare I'acqua in superficie. Ma queste acque sotterranee spesso si trovano a una tale profondità che scavare o perforare il suolo con attrezzature primitive per portarle in superficie è praticamente impossibile. Molto tempo fa gli uiguri escogitarono un sistema migliore. Si scava un karez, ovvero un 'pozzo principale', su un punto elevato in cui si raccoglie I'acqua che proviene dallo scioglimento delle nevi sulle montagne (nel caso di Turpan, i Monti Bogda). Poi viene scavata una lunga galleria sotterranea per condurre I'acqua ai terreni agricoli dei villaggi. Lungo la galleria, ogni 20 metri vengono realizzati i pozzi verticali, visti dall'alto sembrano giganteschi formicai, che servono a facilitare lo scavo e a consentire I'accesso alla galleria. I pozzi ricevono I'acqua soltanto grazie alla forza di gravità, rendendo così inutili le pompe. Inoltre il fatto che i canali siano sotterranei riduce notevolmente la perdita d'acqua dovuta all'evaporazione.

 

Lo scavo di un karez è un lavoro difficile e pericoloso e i karez-kans sono lavoratori molto rispettati e ben pagati. I costi di manutenzione dei karez tradizionalmente andavano divisi tra tutti gli abitanti del villaggio, e il pozzo era di proprietà collettiva.

 

La città di Turpan deve la sua esistenza a questi pozzi e canali di importanza vitale, alcuni dei quali furono costruiti più di 2000 anni fa. I pozzi sono più di mille e i canali raggiungono I'incredibile lunghezza complessiva di 5000 km, tutti costruiti a mano e senza i moderni materiali o macchinari per I'edilizia.

 

Infine, 100 km a sud di Turpan, ma escluso da ogni giro turistico, c'e il brullo e impressionante lago Iding. Si trova in una depressione naturale a 154 m sotto il livello del mare, il secondo lago più basso della terra dopo il Mar Mor- to, sebbene ci sia acqua solo in primavera; il resto dell'anno il lago è una distesa di depositi salini. Il territorio circostante è bianco di croste di sale e punteggiato di brillanti piscine gialle di acqua satura, che al contatto con la pelle sembra olio. I locali se la spalmano addosso felici, sostenendo che faccia bene. Non andateci con le scarpe della festa perché‚ e molto fangoso. 

Viaggio su Misura Disegna Subito