Cerca tuo Cina Viaggio
Destinazioni:
icon
Home>Cina Guida>Luoghi Migliori da Visitare>Patrimonio dell'Umanità

Patrimonio dell'Umanità

Tombe di Astana

Da Milo,2013-12-11

A sud, vicino alle rovine di Gaochang si trova la necropoli di Astana era il cimitero imperiale di Gaochang. Purtroppo, la maggior parte degli oggetti conservati nelle tombe sono stati prelevati e riposti nei musei di Uriimqi e Turpan, e oltre a un paio di corpi intatti e alcuni affreschi rimane ben poco.

 

Le Tombe di Astana sono una serie di tombe sotterranee situate a 6 km dall'antica città di Gaochang, ed a 42 km da Turfan, nello Xinjiang, in Cina. Le tombe vennero usate dagli abitanti di Gaochang per circa 600 anni, dal 200 all'800. Il complesso si estende su circa 10 kmq e contiene oltre 1000 tombe. I diversi lotti destinati a caste e famiglie diverse sono separati con delimitazioni in ghiaia. Grazie all'aridità dell'ambiente molti artefatti si sono conservati in ottimo stato, comprese alcune mummie naturali.

 

Ad una tipica tomba si accede tramite una scala in pendenza lunga circa 10 metri. Le tombe non sono molto grandi e solitamente alte solo 2 metri. Alcune contengono al loro interno delle iscrizioni murali. Il morto veniva adagiato su una piccola piattaforma rialzata sul fondo della tomba, circondato dai suoi oggetti personali e da cibi. Le facce venivano coperte con tessuti, alcuni dei quali mostrano motivi tipicamente persiani. Accanto ad ogni corpo veniva posto un piccolo blocchetto di pietra in funzione di cippo funerario, sul quale venivano scritti il nome della persona ed altri dati biografici. Questi cippi si sono rivelati molto utili per la datazione dei reperti trovati nelle tombe.

 

Nelle tombe sono trovate sete dipinte e reperti databili alla Dinastia Tang.

 

Un nuovo padiglione è costruito all'esterno del vecchio cimitero. Al centro è posta una grande statua di Fu Hsi e Nüwa, ricostruita in base alle raffigurazioni dei tessuti in seta rinvenuti sui soffitti delle tombe.

 
Viaggio su Misura Disegna Subito